Seguici su
Cerca

Premio Ambiente e Legalità. 

Pubblicato il 11 agosto 2022 • Ambiente

Ha  ritirato il Premio  Ambiente e Legalità ieri il sindaco di Carini Giovì Monteleone, nell’ambito di FestAmbiente, manifestazione internazionale dedicata all’ecologia e alla solidarietà organizzata da Legambiente nel parco naturale regionale della Maremma, alla presenza, tra gli altri di Don Luigi Ciotti, presidente di Libera. L’importante riconoscimento assegnato annualmente a magistrati, uomini delle forze dell’ordine,   della società civile, giornalisti, amministratori locali e imprenditori che si sono particolarmente distinti sul fronte della lotta alla criminalità ambientale o che operano positivamente in contesti difficili gli è stato conferito per il suo particolare impegno nel risanamento della costa attraverso la demolizione delle case abusive sorte negli anni 70 su suolo con vicolo assoluto di inedificabilità. Una procedura lunga e complessa, avviata nel 1993 dall’allora giunta Mannino di cui Monteleone era assessore al ramo e proseguita negli anni,  riconosciuta da Legambiente come necessaria e meritevole al punto che andrebbe imitata da diversi altri enti locali.


Cookie
Questo sito utilizza cookie tecnici, analytics e di terze parti. Proseguendo nella navigazione accetti l'utilizzo dei cookie. Per maggiori informazioni consulta la Cookie Policy